Coltiviamo la città: una High Line per Roma


Coltiviamo la città è un progetto di recupero della tangenziale est di Roma, strada ormai dismessa. La proposta di dare nuova vita a questo ex tratto viario è nata da Nathalie Grenon in collaborazione con Piero Sartogo, cofondatori dello studio Sartogo Architetti Associati; questa linea accoglierà un giardino agronomico pubblico, condiviso e sostenibile.

Coltiviamo la città applica le azioni prevista dal programma Europeo Agenda 21 sulla nostra capitale promuovendo un tipo di progettazione partecipata come risposta ai problemi attuali e al fine di definire degli obiettivi condivisi.

La riqualificazione interessa una superficie lineare lunga 2 km e larga 2o metri, per un totale di 5 ettari. Questi saranno attraversati da una pista ciclabile affiancata da un percorso pedonale, linee per una mobilità lenta che porterà il visistatore a contatto con una ricca varietà di spazi: un mercato a chilometro zero capace di valorizzare le biodiversità laziali, con magazzini, servizi e un istituto di ricerca sul paesaggio; uno skate park, orti didattici e condivisi, vitigni autoctoni e campi di bocce, un giardino piantumato a meli con auditorium.

Lo spazio sottostante la sopraelevata invece accoglierà posti auto per i residenti, dove tamponamenti di verde verticale celeranno il parcheggio.

Questo ambizioso progetto e stato fortemente voluto e promosso dall’associazione RES – Ricerca Educazione e Scienza, dal II Municipio, da Comune e Università; tutti questi enti sono consapevoli che solo allineandosi con gli obiettivi Europei di Agenda 21 si possono raggiungere risultati che concorrono al benessere di tutta la comunità.

progetto-pilota-coltiviamo-la-città.jpg

Post in evidenza
Post recenti
Archive