Superhub: l'intermodalità in un'App

Ieri a Milano, all'Expogate, si è tenuta la conferenza conclusiva del progetto europeo Superhub, nel quale sono stati coinvolti circa 1800 cittadini tra Milano, Barcellona e Helsinki. I cittadini hanno partecipato attivamente a una ricerca durata ben tre anni che ha portato alla programmazione della versione Beta di un'app che avrà sicuro successo nelle città pronte al futuro che richiede sempre più cambiamenti verso la sostenibilità, anche dei trasportii.

superhub.jpg

Il tema dei trasporti è costante nella programmazione europea, era presente nel settenale appena conclusosi e lo è anche in quello che si sta aprendo del 2014-2020.

Superhub punta a diventare l'alternativa green a Google Maps dando la possibilità agli utenti di sfruttare a pieno l'intermodalità dei trasporti, esaltandone la sua potenzialità.

I partner del progetto sono ben 20 tra i quali Legambiente, ATM, Autoguidovie, Create-NET, eXrade, Imaginary e Vodafone, e la app è in grado di fornire le informazioni su tutti i mezzi e i servizi di trasporto permettendo di scegliere l'itinerario con il minor impatto ambientale, di acquistare on line i titoli di viaggio e di inviare feedback in tempo reale.

Aver sviluppato questa app su tre città differenti ha reso il sistema molto versatile e customizzabile a seconda delle diverse caratteristiche degli insediamenti, oltre a presentare la capacità di intercettare la propensione propensioni individuale al cambiamento, alla spesa e alla disponibilità di tempo per gli spostamenti.

La grande occasione per testare, e mettere "sotto stress", la app sarà il grande evento dell'Expo 2015 per il quale Milano dovrà essere pronta ad accogliere 20 mln di visitatori in 6 mesi garantendo efficienza e velocità nei trasporti.

Per Superhub si prospetta un bel banco di prova dal quale, dati i presupposti, uscirà con risultati ottimi!

Post in evidenza
Post recenti
Archive
Search By Tags