Central Europe: i tempi sono quasi maturi..

central eu.jpg
Ieri siamo stati a Venezia per assistere a un evento informativo sul programma Central Europe, il progetto Miló infatti non è solo rivolto alla valorizzazione del territorio attorno a noi ma figura anche come l'applicazione di teorie candidabili ai bandi Europei (come illustrato in questa sezione del nostro sito).

I fondi stanziati dal FESR sono € 246,5 mln ed altri € 52,4 sono stanziati dall'Italia, per un totale di € 298,9 mln che andranno a co-finanziare per l'80% progetti con quattro focus differenti: sviluppo di innovazione, energia, valorizzazione del patrimonio culturale e naturale, efficientamento dei trasporti.

Il primo bando molto probabilmente aprirà a inizio Febbraio 2015 e verranno allocati € 80 mln; con questa somma cospicua si punta a promuovere progetti che siano in grado di migliorare la vita dei cittadini dei 9 stati rientranti nel territorio di Central Europe.

Una delle novità per questo settennale della programmazione europea appena iniziato è l'importanza data alla divulgazione e disseminazione dei progetti partecipanti ai bandi, al fine di coinvolgere l'opinione pubblica e promuovere un senso di appartenenza dei cittadini ai progetti. Va da sè che questi dovranno essere formulati in modo tale che abbiano delle ricadute concrete sul territorio e, quindi, che siano effettivamente fattibili.

Central Europe vuole incoraggiare un approccio tangibile, insomma dei progetti non solo teorici ma anche pratici, applicabili su aree pilota!

Noi stiamo scaldando i motori.. voi fateci gli in bocca al lupo!!

Post in evidenza
Post recenti
Archive